Comune di Sassoferrato Sassoferrato Cultura
Parco Archeologico - Scavi di Sentinum a Sassoferrato
Musei di Sassoferrato
Chiese di Sassoferrato
Palazzi e rocche di Sassoferrato
Personaggi Illustri di Sassoferrato
Rassegna d'arte GB Salvi
Informazioni su Sassoferrato (Ancona)
Info su turismo per la tua vacanza a Sassoferrato (Ancona)

NEWS & EVENTI - tutte le news

Sacra Rappresentazione della Passione di Gesù Cristo: Venerdì 14 aprile, alle ore 21,00, nel suggestivo scenario del centro storico del rione Castello

La Sacra Rappresentazione della Passione ritorna a Sassoferrato venerdì 14 aprile 2017. Un evento unico nel suo genere, capace di interpretare appieno quel sentimento popolare pregno di religiosità e tradizione tipico delle genti marchigiane e qui animato da una lunga tradizione nata nel 1954. L’originalità della Passione di Sassoferrato risiede nel contesto scenografico naturale in cui si snoda e nella forte impronta teatrale voluta dal regista Dott. Carlo Alberto Guerriero e dagli interpreti, tra cui noti professionisti quali Luca Violini, che dà voce alla figura di Gesù, e Paola Giorgi che interpreta il ruolo di Maria. Il rione Castello accoglie le fasi della Passione di Cristo che si snoda attraverso quadri viventi animati dai circa 100 interpreti e figuranti. La rappresentazione ha inizio in Piazza Matteotti con l’Orto degli Ulivi, prosegue verso il Loggiato del Palazzo Comunale, che diviene il Sinedrio, in cui Gesù viene giudicato dai Sacerdoti, fino a giungere a Palazzo dei Priori, risalente all’età comunale, che ospita il Pretorio di Ponzio Pilato. Di fronte a Palazzo Oliva Cristo incontra la Madonna e le Pie Donne e da qui si snoda, lungo corso Don Minzoni, la Via Crucis, con le cadute di Cristo, l’incontro con la Veronica, l’arrivo del Cireneo che carica su sé il peso della croce. E poi il Golgota: il sagrato della duecentesca chiesa romanica di San Francesco che diviene scenario della crocifissione, l’agonia e la morte di Gesù. La Chiesa di San Francesco, infine, è Sepolcro di Cristo, con lo struggente momento della deposizione e, di seguito, punto di partenza della secolare Processione dei Sacconi, che, risalendo corso Don Minzoni, raggiunge la Chiesa Collegiata di San Pietro. Elemento emergente della Passione di Sassoferrato è anche la cura dei costumi ispirati, nelle forme e nei materiali, al Gesù di Nazareth di Zeffirelli. La Sacra Rappresentazione della Passione di Sassoferrato coinvolge l’intera cittadinanza che partecipa attivamente tramandandosi i ruoli tra generazioni. Da sempre meta di numeroso pubblico proveniente non solo dalle Marche, avvolge lo spettatore in un’atmosfera carica di partecipazione, commozione ed emotività che esplode nel silenzio surreale delle scene della Crocifissione e deposizione di Cristo. L’evento, il cui ingresso è gratuito, avrà inizio alle ore 21,00. L’organizzazione dell’iniziativa è curata dalla Pro Loco di Sassoferrato con la collaborazione della Congregazione dei Sacconi e con il Comune. Nella stessa giornata, su iniziativa della Soc. Coop. Happennines, visitatori e turisti potranno fruire, fin dal mattino, di un pacchetto di visite guidate ai musei cittadini e del “Menù della Vigilia” presso i ristoranti che aderiscono all’iniziativa stessa. A seguire, con inizio alle ore 16,00, verrà inoltre offerta l’opportunità di visitare i luoghi di svolgimento della rappresentazione della Passione e il Parco archeologico di Sentinum.

 Info: passione.sassoferrato@gmail.com  - cell. 338 6893381 - 338 4033204 -

Pagina FB: @PassioneSassoferrato - www.comune.sassoferrato.an.it

iat.sassoferrato@happennines.it  - tel. 0732/956257 – cell. 333/7301732 – 333/7300890

 3 aprile 2017

 Pro Loco Sassoferrato

"La Devota Bellezza – Il Sassoferrato con i disegni delle Collezioni Reali Inglesi”: la grande mostra sulle opere di Giovan Battista Salvi si terrà a Palazzo degli Scalzi dal 17 giugno al 5 novembre 2017

LA DEVOTA BELLEZZA DEL SASSOFERRATO

E’ da considerare, a tutti gli effetti, una delle mostre d’arte più rilevanti dell’anno 2017 in tutto il territorio nazionale. La “Devota Bellezza – Il Sassoferrato con i disegni della Collezioni Reali Inglesi” è il titolo della mostra che si terrà a Sassoferrato, al Palazzo degli Scalzi, dal 17 giugno al 5 novembre. Tornano a risplendere le immagini del Sassoferrato nella sua città di origine, che testimoniano il complesso lavoro di decantazione e di idealizzazione perseguito dal Salvi. Una rara occasione per gli appassionati d’arte, dato che Giovanni Battista Salvi è un artista di fama che ha posto un’attenta riflessione specie sulle opere di Raffaello e di Guido Reni. Ma siamo, soprattutto, dinanzi ad un processo di decantazione testimoniato dai fogli dell’artista marchigiano nelle collezioni reali inglesi che per la prima volta saranno presentati in Italia (non erano mai usciti dall’Inghilterra). Riscoperto dai Nazareni, dai Puristi e dai Preraffaelliti, il Sassoferrato ha attraversato il XVII secolo appartandosi in un mondo ideale, pervaso dalla bellezza e dal rigore morale del Classicismo. Una strada alternativa, dunque, rispetto al fragore del Barocco ed al crudo realismo caravaggesco, ma più sofisticata e spirituale. Grazie all’impegno di Francois Macè de Lepinay, che da vari decenni indaga la produzione pittorica del Salvi, una sezione della mostra si propone di evidenziare l’importanza accordata dal pittore marchigiano all’esercizio grafico: i fogli conservati presso la Royal Library del Castello di Windsor saranno affiancati da alcune delle tele realizzate dall’artista, permettendo al visitatore di cogliere il collegamento fra lo studio grafico e la realizzazione pittorica. Nella seconda sezione a cura di Vittorio Sgarbi saranno invece esposte le opere del Salvi conservate nelle Marche, insieme ad alcune delle sue più impegnative realizzazioni romane, legate alla committenza di casa Aldobrandini, che rivelano la capacità dell’artista di ideare composizioni articolate e complesse, senza tuttavia mai deflettere da quella cifra che si riscontra ed apprezza nelle opere di formato ridotto. Grazie alla collaborazione con le maggiori istituzioni museali italiane, saranno presenti in mostra anche due ritratti: quello di Monsignor Prati e quello di un Cardinale, oggi conservato nei Musei Civici di Padova, che rappresentano fedelmente l’aspetto fisico della persona senza però trascurare di gettare uno sguardo anche alla sua anima. Appartato rispetto alle correnti più conosciute dell’arte romana del Seicento, ma non sconosciuto fra gli intenditori d’arte dell’Urbe, Salvi cominciò ad avere un più diffuso successo alle soglie del Neoclassicismo. Tre pontefici, Clemente XIV, Pio VII e Pio IX, a cavallo fra XVIII e XIX secolo, vollero valorizzare la “Devota Bellezza” delle sue raffinate Vergini. Giovanni Battista Salvi detto appunto il Sassoferrato (Sassoferrato, 25 agosto 1609Roma, 8 agosto 1685) apprese la pratica artistica nella bottega del padre, Tarquinio Salvi. Il resto dell’educazione non è documentata, eccetto il suo lavoro presso la bottega del bolognese Domenichino, che a sua volta fu allievo di Annibale Carracci (1580 circa). Esistono alcune pubbliche commissioni del Sassoferrato, che pare abbia trascorso la prima parte della sua vita lavorativa producendo copie multiple, di vario stile, di immagini devozionali per committenti privati. Esistono più di trecento opere del Sassoferrato nei musei del mondo, inclusa la maggior parte dei suoi rimanenti disegni, conservata nella collezione Reale del Castello di Windsor, in Inghilterra.

Alessandro Moscè

 

Convegno sul tema "Intorno all'Icona di San Demetrio - Un viaggio da Bisanzio a Sassoferrato" - Si terrà a Palazzo Oliva venerdì 7 aprile, ore 15,00

Primo piano sul “gioiello” più prezioso del patrimonio artistico della città, l’Icona di San Demetrio, minuscola opera d’arte bizantina realizzata sul finire del XIV Secolo. L’icona, mosaico su supporto ligneo rivestito in lamina d’argento sbalzato e dorato, raffigurante San Demetrio in veste di guerriero, appartiene alla prestigiosa Raccolta Perottiana di reliquiari bizantini, custodita nel museo civico di Sassoferrato. Raccolta che prende il nome da Niccolò Perotti (1430-1480), alto prelato della Curia pontificia e insigne umanista. er approfondire la conoscenza su questa splendida opera d’arte è stato organizzato un convegno dal titolo “Intorno all’Icona di San Demetrio - Un viaggio da Bisanzio a Sassoferrato”, che si terrà venerdì 7 aprile, alle ore 15.00, nella sala convegni di Palazzo Oliva.
L’interessante iniziativa culturale, che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso 28 ottobre, poi rinviata a causa degli eventi sismici di quel periodo, è stata promossa dall’associazione “ComunicArte” di Senigallia, con il patrocinio del Comune di Sassoferrato e  del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Urbino “Carlo Bo” e con la collaborazione dell’associazione “Salviamo il romanico” di Ancona, di Aiscom (Associazione Italiana per lo studio e la conservazione del mosaico) e del locale Gruppo Archeologico Appennino Umbro Marchigiano. ll’iniziativa prenderanno parte, in qualità di relatori, alcune autorevoli personalità in ambito culturale: Andrea Paribeni (Università di Urbino), Gabriele Barucca (Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio delle Marche), Giorgio Vespignani, (Università di Bologna), Silvia Pedone (Sapienza Università di Roma), Emauela Giammarioni (Gruppo Archeologico Appennino Umbro Marchigiano). l convegno, aperto al pubblico, sarà introdotto dai saluti del sindaco di Sassoferrato, Ugo Pesciarelli, del presidente di “ComunicArte”, Marco Pettinari, del presidente di “Salviamo il Romanico”, Mattia Morbidoni e dell’On. Irene Manzi, segretaria della Commissione cultura, scienza e istruzione della Camera dei Deputati. ealizzata a Costantinopoli, l’Icona di San Demetrio venne portata in Italia nel 1438 dal cardinale Bessarione in occasione del Concilio di Ferrara. Fu proprio lo stesso cardinale a donarla al suo segretario, l’umanista sassoferratese Perotti, il quale inserì questo prezioso mosaico nella sua collezione di reliquie bizantine e fiamminghe che la città sentinate ha saputo conservare per sei secoli con amorevole cura. testimonianza del suo altissimo valore storico-artistico, l’icona è stata esposta negli ultimi tredici anni in alcuni eventi di rilevanza internazionale: dal 15 marzo al 4 luglio 2004 al Metropolitan Museum of Art di New York, in occasione della mostra dal titolo “Bisanzio: La fede e il potere (1261-1557)”; dal 24 ottobre al 28 novembre 2005 nella basilica di Salonicco (Grecia), che porta il nome del santo, per il 1700° anniversario del martirio di San Demetrio, patrono della città ellenica. L’ultimo tour dell’opera d’arte sassoferratese è avvenuto ancora negli Usa, precisamente a Cleveland dal 17 ottobre 2010 al 17 gennaio 2011 e a Baltimora dal 13 febbraio al 15 maggio del 2011 in occasione della mostra “Treasures of Heaven: Saint, Relics and Devotion in Medieval Europe” (“Tesori del Paradiso: Santi, Reliquie e Devozione nell’Europa Medievale”). A termine del convegno i partecipanti potranno visitare gratuitamente la Sala Perottiana del museo civico dove l’icona è conservata.

Pagine: « 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 »

NEWS / EVENTI

AL VIA IL "FACEPHOTONEWS" - SI SVOLGERà DAL 30 GIUGNO AL 2 LUGLIO L'OTTAVA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA
Un week end nel segno della fotografia! Sassoferrato ospiterà, dal 30 giugno al 2 luglio prossimi, l’ottava edizione del FacePhotoNews, i...
[ leggi ]
IL CALENDARIO DEGLI EVENTI IN PROGRAMMA A GIUGNO E LUGLIO
E’ un cartellone con tanti appuntamenti quello delle manifestazioni di giugno e luglio. L’evento clou è, naturalmente, la grande mo...
[ leggi ]
L'ETERNITà COSTANTE DEL "SASSOFERRATO" - L'ARTE DEL PASSATO IN MOSTRA CON LE STRAORDINARIE OPERE DI GIOVAN BATTISTA SALVI A PALZZO DEGLI SCALZI DAL 17 GIUGNO AL 5 NOVEMBRE
L’arte del passato (1600) torna con Giovanni Battista Salvi, il Sassoferrato, e con la mostra che si terrà dal 17 giugno al 5 novembre al...
[ leggi ]
AL TEATRO DEL SENTINO L'ULTIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE è CON LA COMMEDIA "CONFUSIONI" - SABATO 20 MAGGIO, ORE 21,00 - PROTAGONISTI I GIOVANI ALLIEVI DELLA SCUOLA COMUNALE DI TEATRO "TOMMASO PAOLUCCI"
Si chiude il sipario sulla stagione di prosa 2016/17 del Teatro del Sentino. L’appuntamento conclusivo è in programma sabato 20 maggio, a...
[ leggi ]
MUSEI APERTI E TANTE INIZIATIVE NEL WEEK END DI PASQUA
Tra storia, arte, cultura, tradizioni e religiosità sono tante le iniziative in programma nel week end di Pasqua. Si inizia il Venerdì S...
[ leggi ]
AL TEATRO DEL SENTINO VA IN SCENA LA FIABA IN MUSICA "IL VASO DA NOTTE DORATO DEL RE DI SASSODORATO" - PROTAGONISTI I GOVANISSMI ALLIEVI DELLA SCUOLA COMUNALE DI TEATRO "TOMMASO PAOLUCCI" - SABATO 6 E, IN REPLICA, DOMENICA 7 MAGGIO ALLE ORE 21,00
Il penultimo appuntamento della stagione di prosa del Teatro del Sentino, il secondo tra quelli fuori abbonamento, è con una fiaba in musica: &...
[ leggi ]
SACRA RAPPRESENTAZIONE DELLA PASSIONE DI GESù CRISTO: VENERDì 14 APRILE, ALLE ORE 21,00, NEL SUGGESTIVO SCENARIO DEL CENTRO STORICO DEL RIONE CASTELLO
La Sacra Rappresentazione della Passione ritorna a Sassoferrato venerdì 14 aprile 2017. Un evento unico nel suo genere, capace di interpretare ...
[ leggi ]
"LA DEVOTA BELLEZZA – IL SASSOFERRATO CON I DISEGNI DELLE COLLEZIONI REALI INGLESI”: LA GRANDE MOSTRA SULLE OPERE DI GIOVAN BATTISTA SALVI SI TERRà A PALAZZO DEGLI SCALZI DAL 17 GIUGNO AL 5 NOVEMBRE 2017
LA DEVOTA BELLEZZA DEL SASSOFERRATOE’ da considerare, a tutti gli effetti, una delle mostre d’arte più rilevanti dell’anno 20...
[ leggi ]
CONVEGNO SUL TEMA "INTORNO ALL'ICONA DI SAN DEMETRIO - UN VIAGGIO DA BISANZIO A SASSOFERRATO" - SI TERRà A PALAZZO OLIVA VENERDì 7 APRILE, ORE 15,00
Primo piano sul “gioiello” più prezioso del patrimonio artistico della città, l’Icona di San Demetrio, minuscola opera...
[ leggi ]
APPUNTAMENTO CON LA RISATA AL TEATRO DEL SENTINO - DOMENICA 26 MARZO, ORE 21, VA IN SCENA "TI AMO...O QUALCOSA DEL GENERE" - PROTAGONISTI DELLA COMMEDIA QUATTRO "FUORICLASSE" DELLA COMICITà: ROBERTO CIUFOLI, TIZIANA FOSCHI, FRANCESCA NUNZI E DIEGO RUIZ
Cala il sipario sulla stagione di prosa 2016/17 del Teatro del Sentino per quanto concerne gli spettacoli in abbonamento. La chiusura, domenica 26 mar...
[ leggi ]
"GIORNATE FAI DI PRIMAVERA": SABATO 25 E DOMENICA 26 MARZO APERTE AL PUBBLICO LA ROCCA ALBORNOZ E LA CHIESA DI SAN MICHELE ARCANGELO
Riflettori puntati su storia, arte e cultura. Il 25 e il 26 marzo prossimi si rinnova il tradizionale appuntamento con le “Giornate FAI di Prima...
[ leggi ]
LA COMMEDIA "CERTE NOTTI" IN SCENA AL TEATRO DEL SENTINO - NEL CAST ANTONIO GROSSO, ROCíO MUñOZ MORALES E ALTRO QUATTRO ECCELLENTI ARTISTI - MARTEDì 7 MARZO, ORE 21,00
Un’occasione per ridere, tanto, ma, anche, per riflettere, a fondo! Il quarto spettacolo della stagione di prosa del Teatro del Sentino, marted&...
[ leggi ]
PRESENTAZIONE DEL VOLUME "SENSO DI APPARTENENZA GRANATA", DI MARCO SEVERINI - PALAZZO OLIVA, SABATO 25 FEBBRAIO, ORE 17,30
Interessante iniziativa editoriale dell’Associazione di Storia Contemporanea di Senigallia con la collaborazione del Comune di Sassoferrato. La ...
[ leggi ]
AL TEATRO DEL SENTINO VA IN SCENA "L'AVARO", DI MOLIèRE - GRANDE PROTAGONISTA ALESSANDRO BENVENUTI - MARTEDì 28 FEBBRAIO, ORE 21,00
Le abbondanti nevicate ne avevano impedito lo svolgimento della rappresentazione lo scorso 17 gennaio, ma, ora, finalmente, “L’avaro&rdquo...
[ leggi ]
"L'INQUILINA DEL PIANO DI SOPRA" IN SCENA AL TEATRO DEL SENTINO - PROTAGONISTI DELLA COMMEDIA GAIA DE LAURENTIIS, UGO DIGHERO E LAURA GRAZIOSI - MERCOLEDì 8 FEBBRAIO, ORE 21,00
Il nuovo appuntamento della stagione di prosa del Teatro del Sentino, mercoledì 8 febbraio, alle ore 21,00, sarà con un classico della c...
[ leggi ]
TEATRO DEL SENTINO: RINVIATO AL 28 FEBBRAIO (ORE 21,00), PER LE AVVERSE CONDIZIONI METEOROLOGICHE, LO SPETTACOLO TEATRALE "L'AVARO", DI MOLIèRE, CON ALESSANDRO BENVENUTI
A seguito delle proibitive condizioni meteorologiche degli ultimi giorni, in particolare delle abbondanti nevicate che hanno interessato l’inter...
[ leggi ]
L'EMOZIONANTE SPETTACOLO "LA LAUDA DI FRANCESCO IN MUSICAL" APRE LA STAGIONE DI PROSA DEL TEATRO DEL SENTINO - SABATO 17 DICEMBRE, ORE 21,00
Sarà un musical ad aprire il sipario sulla stagione di prosa 2016/17 del Teatro del Sentino. Sabato 17 dicembre, alle ore 21,00, andrà i...
[ leggi ]
SI APRE LA STAGIONE DI PROSA 2016/17 DEL TEATRO DEL SENTINO - UN CARTELLONE DI QUALITà CON GRANDI ARTISTI IN SCENA - L'INAUGURAZIONE IL 17 DICEMBRE 2016
Su il sipario, si va in scena! Prenderà il via sabato 17 dicembre la stagione di prosa 2016/17 del Teatro del Sentino. Allestito dal Comune con...
[ leggi ]
66^ RASSEGNA "G.B. SALVI" - IL 22 OTTOBRE - ORE 16,30 - A PALAZZO DEGLI SCALZI LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEGLI ARTISTI E LA PRESENTAZIONE DEL CALALOGO DELLA PRESTIGIOSA INIZIATIVA DEDICATA ALLE ARTI VISIVE
Dopo il vernissage del 1° ottobre scorso, che ha registrato una larga partecipazione di pubblico, la 66^ Rassegna Internazionale d’Arte/Prem...
[ leggi ]
SI APRE IL 29 GIUGNO IL 37° CONGRESSO INTERNAZIONALE DI STUDI UMANISTICI - PER QUATTRO GIORNI A CONVEGNO, A PALAZZO OLIVA, STUDIOSI, PROVENIENTI DA UNIVERSITà E ISTITUTI DI RICERCA ITALIANI, EUROPEI ED EXTRA-EUROPEI
La città apre le porte agli umanisti. Una ventina di studiosi, provenienti da università e istituti di ricerca italiani, europei ed extr...
[ leggi ]
RIEVOCAZIONE STORICA DELLA BATTAGLA DELLE NAZIONI - SI TERRà DAL 29 AL 31 LUGLIO NEI PRESSI DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI SENTINUM
Un tuffo nel passato per riscoprire le proprie radici! Più precisamente un viaggio a ritroso nel tempo per rievocare un evento bellico accaduto...
[ leggi ]
INAUGURATA IL 15 MAGGIO, A PALAZZO DEGLI SCALZI, LA MOSTRA DI SCULTURE DELL'ARTISTA LUCA BATTISTONI - L'EVENTO ESPOSITIVO RESTERà APERTO FINO A 5 GIUGNO
Si è aperta domenica 15 maggio, a Palazzo degli Scalzi, la mostra personale di sculture “Il mondo nelle mani” di Luca Battistoni, a...
[ leggi ]
SI INAUGURA IL 1° OTTOBRE LA 66^ RASSEGNA INTERNAZIONALE D'ARTE/PREMIO "G.B. SALVI" - LA MANIFESTAZIONE DEDICATA ALLE ARTI VISIVE RESTERà APERTA FINO AL 13 NOVEMBRE
Apre i battenti la 66^ edizione della Rassegna Internazionale d’Arte/Premio “G.B. Salvi”. La cerimonia inaugurale del prestigioso ev...
[ leggi ]
RASSEGNA INTERNAZIONALE D'ARTE "G.B. SALVI": PUBBLICATO IL BANDO DI PARTECIPAZIONE ALLA SEZIONE "PREMIO" - SCADENZA DELLE DOMANDE 4 LUGLIO
La Rassegna Internazionale d’Arte/Premio “G.B. Salvi” continua a proporsi, anno dopo anno, come evento di assoluto prestigio nel pur...
[ leggi ]
SI APRE IL 24 GIUGNO A PALAZZO DEGLI SCALZI LA 7^ EDIZIONE DEL "FACEPHOTONEWS", IL FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA - TRE GIORNI DI INTERESSANTI APPUNTAMENTI
Si rinnova il grande appuntamento con la fotografia. La città ospiterà dal 24 al 26 giugno prossimi il FacePhotoNews, festival della fot...
[ leggi ]
LA COMMEDIA DI MOLIèRE "IL BORGHESE GENTILUOMO" IN SCENA AL TEATRO DEL SENTINO IL 28 E 29 MAGGIO, ORE 21,00 - PROTAGONISTI I GIOVANI DELLA SCUOLA COMUNALE DI TEATRO "TOMMASO PAOLUCCI"
Il sipario sulla stagione di prosa 2015/16 del Teatro del Sentino si chiude sabato 28 maggio e, in replica, il giorno successivo, alle ore 21,00, con ...
[ leggi ]
AL TEATRO DEL SENTINO VA IN SCENA "MUSIBREMACANTI", COMMEDIA IN MUSICA CON I GIOVANISSIMI ALLIEVI DELLA LOCALE SCUOLA COMUNALE DI TEATRO - SABATO 7 E DOMENICA 8 MAGGIO ALLE ORE 21,00
Baby attori in scena al Teatro del Sentino. Il settimo appuntamento della stagione di prosa, il secondo tra quelli inseriti in cartellone fuori abbona...
[ leggi ]
PESENTAZIONE DEL VOLUME "CROCI DIPINTE NELLE MARCHE" - SABATO 23 APRILE, ORE 17,30, NELLA SALA CONVEGNI DI PALAZZO OLIVA
Interessante iniziativa editoriale, di carattere storico-artistico, promossa dal Comune. Sabato 23 aprile, alle ore 17,30, presso la sala convegni del...
[ leggi ]
AL TEATRO DEL SENTINO VA IN SCENA, SABATO 9 GENNAIO, ALLE ORE 21,00, "DELIRIO A 3" - TIZIANA FOSCHI, ANTONIO PISU E PIJI PROTAGONISTI DELLA BRILLANTE E COINVOLGENTE RAPPRESENTAZIONE
Avvio migliore, la stagione di prosa del Teatro del Sentino, non avrebbe potuto averlo. L’apertura del cartellone teatrale 2015/16 ha infatti re...
[ leggi ]
RISULTATI LUSINGHIERI PER LA STAGIONE DI PROSA 2015/16 DEL TEATRO DEL SENTINO - RECORD DI PRESENZE E APPREZZAMENTI DA PARTE DEL PUBBLICO
La stagione di prosa 2015/16 del Teatro del Sentino ha confermato ampiamente le aspettative della vigilia e, per dirla con un termine preso in prestit...
[ leggi ]
PORTE APERTE AI MUSEI COMUNALI NEL WEEK END DI PASQUA
Musei comunali aperti al pubblico nel week end di Pasqua. Dal Venerdì Santo al giorno di Pasquetta sarà possibile visitare i Musei civic...
[ leggi ]
65^ RASSEGNA INTERNAZIONALE D'ARTE/PREMIO "G.B.SALVI": SABATO 24 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DEGLI ARTISTI IN CONCORSO
Nuovo appuntamento con la Rassegna Internazionale d’Arte/Premio “G.B. Salvi”. Dopo il vernissage del 19 settembre scorso, che ha reg...
[ leggi ]
IL 19 E 20 MARZO SI CELEBRANO LE "GIORNATE FAI DI PRIMAVERA" - A SASSOFERRATO PORTE APERTE A TITOLO GRATUITO AL PARCO ARCHEOMINERARIO E AL MUSEO DELLA MINIERA DI ZOLFO DI CASBERNARDI
Riflettori puntati su storia, cultura e arte. Il 19 e il 20 marzo prossimi si rinnova il tradizionale appuntamento con le “Giornate FAI di Prima...
[ leggi ]
SI APRE IL SIPARIO DULLA STAGIONE DI PROSA 2015/16 DEL TEATRO DEL SENTINO - OTTO SPETTACOLI DI QUALITà DI CUI CINQUE IN ABBONAMENTO - L'INAUGURAZIONE IL 20 DICEMBRE CON "FORBICI & FOLLIA"
Una stagione di prosa brillante, intrigante, coinvolgente, che alterna momenti esilaranti ad altri carichi di intensità e di emozioni e che aff...
[ leggi ]
IL CALENDARIO DEGLI EVENTI NATALIZI - UN MESE DI APPUNTAMERNTI CON MUSICA, RAPPRESENTAZIONE DI PRESEPI, INIZIATIVE CULTURALI E RIEVOCATIVE, ANIMAZIONE PER BAMBINI, GASTRONOMIA, SPETTACOLI TEATRALI ED ALTRO ANCORA
Un mese di appuntamenti sotto…l’albero. Sta per aprirsi il calendario degli eventi natalizi sassoferratesi, il cui programma, allestito d...
[ leggi ]